Lista delle sezioni presenti in questa pagina:

Musei Civici di Arte Antica
Comune di Ferrara

L’immagine del tempo: arte, natura e alimentazione nelle Formelle dei Mesi


 

salta il menu di servizio e vai al motore di ricerca
 

salta il motore di ricerca e vai al menu dei servizi
Museo della Cattedrale
 

sei in: Musei di Arte Antica e Museo della Cattedrale > lista musei di arte antica > Museo della Cattedrale > Eventi > Convegni, conferenze > Anatomia di un capolavoro > L’immagine del tempo: arte, natura e alimentazione nelle Formelle dei Mesi
salta i contenuti e vai al sommario
L’immagine del tempo: arte, natura e alimentazione nelle Formelle dei Mesi
Anatomia di un capolavoro. Quinta edizione (2019)

Anatomia di un capolavoro 2019
«Vedevasi nella porta meridionale del Duomo [di Ferrara], detta comunemente la porta de’ mesi, nell’arco scolpite le faccende per lo più rusticali, che far si sogliono alla campagna in ciascun mese dell’anno»: con queste parole lo storico settecentesco Girolamo Baruffaldi descrive uno dei massimi capolavori della scultura italiana: le Formelle dei Mesi di Ferrara.

A ciò che rimane di questo grandioso portale è dedicato L’immagine del tempo: arte, natura e alimentazione nelle Formelle dei Mesi, quinta edizione di Anatomia di un capolavoro. Storia, stile e iconografia nelle opere del Museo della Cattedrale, l’annuale ciclo di conferenze dedicato alle opere conservate nel Museo ferrarese, che si terrà a Palazzo Bonacossi di Ferrara dal 14 al 28 novembre.

Concepite per impreziosire il sottarco della Porta dei Pellegrini, un tempo situata al centro del fianco meridionale del Duomo, queste sensazionali sculture furono realizzate intorno al 1225-30 da uno straordinario artista che da questa impresa prende il nome: il Maestro dei Mesi di Ferrara. Originale interprete della tradizione romanica padana, capace di sorprendenti riferimenti al naturalismo gotico d’Oltralpe, l’anonimo maestro continua ad affascinare gli studiosi, impegnati nel risolvere il mistero attorno alla sua identità. Il suo capolavoro, in origine disposto su due fasce sovrapposte smantellate in occasione del rifacimento settecentesco della Cattedrale, si componeva di Formelle raffiguranti la personificazione dei mesi e ai segni dello Zodiaco. Una sorta di doppio calendario nel quale i tempi terreni e quelli celesti fluiscono all’unisono, come parte di un’armonia superiore.

Indagheranno questo capolavoro l’esperto di botanica Renato Bruni, lo specialista della storia dell’alimentazione Massimo Montanari e lo storico dell’arte Giovanni Sassu.

Ecco il programma degli incontri che si terranno a Palazzo Bonacossi, via cisterna del follo 5:

  • Giovanni Sassu (Museo della Cattedrale di Ferrara) | L’enigma del Maestro dei Mesi di Ferrara | giovedì 14 novembre, ore 17.30
  • Renato Bruni (Università degli Studi di Parma) | Le Formelle dei Mesi e la botanica | giovedì 21 novembre, ore 17.30
  • Massimo Montanari (Università degli Studi di Bologna) | I Mesi di Ferrara e l'alimentazione nel Medioevo | giovedì 28 novembre, ore 17.30

Scarica il programma di L’immagine del tempo: arte, natura e alimentazione nelle formelle dei Mesi.

Come di consueto, al fine di favorire un contatto diretto con le opere, al termine di ogni incontro chi assisterà alle conferenze riceverà un tagliando che consentirà l’ingresso gratuito al Museo della Cattedrale.

Informazioni: www.comune.fe.it/museocattedrale | tel. 0532 244949 | diamanti@comune.fe.it.
Anatomia di un capolavoro è organizzato dal Museo della Cattedrale in collaborazione con la Fondazione Ferrara Arte e Il Museo. Dentro e intorno (TekneHub-Dipartimento di Studi Umanistici).

 
torna al sommario


 
torna al sommario

codice XHTML 1.0 valido!codice XHTML 1.0 valido! icona livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0
© Museo della Cattedrale, Ferrara | Ultimo aggiornamento: 04-12-2019 | Note legali | Numero visitatori: 723