Lista delle sezioni presenti in questa pagina:

Musei Civici di Arte Antica
Comune di Ferrara

Jacopo della Quercia e la Madonna della melagrana


 

salta il menu di servizio e vai al motore di ricerca
 

salta il motore di ricerca e vai al menu dei servizi
Museo della Cattedrale
 

salta i contenuti e vai al sommario
Jacopo della Quercia e la Madonna della melagrana
Anatomia di un capolavoro. IV edizione

Jacopo della Quercia e la Madonna della melagrana

Ferrara, Palazzo Bonacossi
15, 22 e 29 ottobre 2018

Esattamente 610 anni fa il grande scultore Jacopo della Quercia riceve a Ferrara il saldo per la realizzazione di un’opera che aveva terminato qualche anno prima e collocato in Cattedrale. Non era un’opera qualsiasi: si trattava della Madonna della melagrana, uno dei grandi capolavori della storia della scultura, opera cardine del passaggio dall’età Tardo Gotica al Rinascimento.

Proprio a Jacopo della Quercia e la Madonna della melagrana è dedicata la quarta edizione di Anatomia di un capolavoro. Storia, stile e iconografia nelle opere del Museo della Cattedrale, l’appuntamento annuale con i capolavori del Museo ferrarese raccontati a più voci e da diversi punti di vista, che si terrà nella consueta cornice di Palazzo Bonacossi tra il 15 e il 29 ottobre 2018 alle ore 17:30.

In questa nuova edizione, due grandi storici dell’arte e profondi conoscitori della scultura medievale e moderna, Laura Cavazzini ed Aldo Galli, e uno notissimo restauratore, Fabio Bevilacqua, guideranno il pubblico alla conoscenza di un’opera che molti ferraresi amano ma che molti altri non conoscono ancora.

Testimonianza altissima dell'effervescente crocevia di artisti e di opere di cui fu teatro la città estense nella prima metà del Quattrocento, la Madonna della melagrana fu scolpita tra il 1403 e il 1406 per il notaio Virgilio Silvestri e percepita, sin dal suo apparire, come un’opera fuori dall’ordinario a causa delle sue notevoli dimensioni e della sua straordinaria qualità. Una qualità che testimonia ancora oggi il ruolo cardine di Jacopo nell’arte del tempo, una cifra stilistica – elegante e possente al tempo stesso – che sarà apprezzata a Siena come a Lucca, a Ferrara come a Bologna, e che affascinerà Michelangelo il quale muoverà i primi passi come scultore proprio ispirandosi ad essa.

La scultura rappresenta una delle poche testimonianze del Rinascimento sopravvissute alle spoliazioni di cui la città fu oggetto nel corso dei secoli. Un'opera da sempre amata dai ferraresi che, nel Sei e Settecento, coniarono le affettuose definizioni di “Madonna bianca” o di “Madonna del pane”, a causa del cartiglio arrotolato che il Bambino tiene nella mano sinistra, scambiato dai fedeli come frammento di una “coppia”, caratteristico pane ferrarese.
A rendere speciale questo appuntamento con Anatomia di un capolavoro contribuisce anche la preziosa e stimolante collaborazione con la Fondazione Ferrara Arte e con Il Museo dentro e intorno (TekneHub-Dipartimento di Studi Umanistici) realtà unite nella quotidiana attività di valorizzazione del patrimonio storico e artistico di questa città.

Ecco il programma degli incontri che si terranno tutti a Palazzo Bonacossi, Cisterna del Follo 5 alle 17.30:
  • Aldo Galli La scultura a Ferrara ai tempi di Nicolò III e di Lionello d'Este: un crocevia | lunedì 15 ottobre
  • Laura Cavazzini La Madonna della melagrana e Jacopo della Quercia | lunedì 22 ottobre
  • Fabio Bevilacqua Come si scolpiva un capolavoro: la tecnica di Jacopo | lunedì 29 ottobre
Al termine di ogni incontro chi assisterà alle conferenze riceverà un tagliando che consentirà l’ingresso gratuito al Museo della Cattedrale.

Questa edizione di Anatomia di un capolavoro è organizzato dal Museo della Cattedrale in collaborazione con la Fondazione Ferrara Arte e Il Museo dentro e intorno (Dipartimento di Studi Umanistici - TekneHub).
 
Per informazioni: www.comune.fe.it/museocattedrale | Tel. 0532/244949 – e-mail diamanti@comune.fe.it
 
torna al sommario


 
torna al sommario

codice XHTML 1.0 valido!codice XHTML 1.0 valido! icona livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0
© Museo della Cattedrale, Ferrara | Ultimo aggiornamento: 07-09-2018 | Note legali | Numero visitatori: 90