Lista delle sezioni presenti in questa pagina:

Musei Civici di Arte Antica
Comune di Ferrara

Fabrizio Lollini


 

salta il menu di servizio e vai al motore di ricerca
 

salta il motore di ricerca e vai al menu dei servizi
Museo della Cattedrale
 

salta i contenuti e vai al sommario
Fabrizio Lollini
Anatomia di un capolavoro 2017: i relatori

Fabrizio LolliniFabrizio Lollini è nato a Bologna, nel 1964. Dopo la laurea in Lettere Classiche e il diploma alla Scuola di Specializzazione in Storia dell'arte, ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia e critica d'arte. Ha tenuto corsi presso le sedi universitarie di Ravenna (Università di Bologna) e Venezia (Università Ca' Foscari), e dal 2002 insegna "Storia dell'arte medievale" e "Storia della miniatura" presso l'Università di Bologna. Collabora con alcuni Master dell'ateneo bolognese, tra cui quello in "Storia e cultura dell'alimentazione"; è stato invitato per lezioni e conferenze dal Musée du Louvre di Parigi e dall'Université François Rabelais di Tours (F), e dal Dickinson College di Carlisle (USA), di cui è stato docente nella sede di Bologna.

Membro del comitato scientifico di numerose mostre (tra le altre, "Il potere, le arti, la guerra", Rimini 2001; "Il Gotico a Imola", Imola, 2008), ha collaborato all'organizzazione di esposizioni e convegni, soprattutto di storia della miniatura, presso la Biblioteca Malatestiana di Cesena ("Corali miniati del Quattrocento nella Biblioteca Malatestiana" e "Libraria Domini", 1989; "La biblioteca di un medico del Quattrocento: Giovanni di Marco da Rimini", 1998; "Due papi per Cesena", 1999; "Scritte dal dito di Dio; Testi biblici e liturgici manoscritti e a stampa della Biblioteca Malatestiana", 2002), a Imola ("Miniature della Biblioteca Comunale", 2006), e nella propria città (“Tra le due sponde dell’Adriatico. La pittura nella Serbia del XIII secolo e l’Italia”, Museo Medioevale, 1999; "Uomini, denaro, istituzioni. L'invenzione dei Monti di Pietà", Oratorio dei Filippini, 2000; "Duecento. Forme e colori del Medioevo a Bologna", Museo Civico Archeologico, 2000), di cui ha curato saggi e/o schede nei rispettivi cataloghi; per il comune di Bagnacavallo, è stato responsabile scientifico unico della mostra "Corali miniati di Faenza, Bagnacavallo e Cotignola. Tesori dalla diocesi" (2000). Ha organizzato assieme a Sylvie Davidson il convegno "Le arti e il cibo" (Bologna, 2012), a carattere internazionale, di cui ha poi curato i relativi atti, usciti nel 2014; ha poi curato una seconda edizione del simposio, nel 2016.

È autore di più di 130 pubblicazioni, tra cui i cataloghi generali dei fondi miniati della Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia (2002) e della Biblioteca Comunale di Imola (2006). Collaboratore della rivista specializzata in decorazione libraria Alumina, si occupa prevalentemente di decorazione libraria e di pittura dal XIII al XV secolo e dei legami tra cultura artistica occidentale e orientale nel Medioevo e nel Rinascimento, con incursioni frequenti in altri ambiti di studio, tra cui i rapporti tra arte medievale e contemporaneità e quelli tra arte e cibo
 
torna al sommario


 
torna al sommario

codice XHTML 1.0 valido!codice XHTML 1.0 valido! icona livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0
© Museo della Cattedrale, Ferrara | Ultimo aggiornamento: 04-05-2017 | Note legali | Numero visitatori: 257