Lista delle sezioni presenti in questa pagina:

Musei Civici di Arte Antica
Comune di Ferrara

Sandro Simeoni - Pittore CinematoGrafico


 

salta il menu di servizio e vai al motore di ricerca
 

salta il motore di ricerca e vai al menu dei servizi
Il Palazzo Ducale Estense
 

sei in: Palazzo Ducale Estense > Eventi a Palazzo Ducale > Sandro Simeoni - Pittore CinematoGrafico
salta i contenuti e vai al sommario
Sandro Simeoni - Pittore CinematoGrafico

PROROGATA FINO AL 5 APRILE
MOSTRA - Salone d'Onore
Sandro Simeoni - Pittore CinematoGrafico
a cura di Francesca Mariotti e Luca Siano
dal 21 al 31 marzo 2017


In Mostra a Ferrara bozzetti, grafiche e affissioni cinematografiche dell'illustre artista ferrarese.

Sandro Simeoni, ambasciatore di Ferrara nel mondo, ha dipinto per quasi mezzo secolo tra il '50 e il '95, creando le più note immagini cinematografiche (e non solo) per le più importanti case di produzione italiane e straniere.

Attraverso schizzi, pitture e grafiche originali, tutti provenienti dalla collezione di Luca Siano, la Mostra intende ripercorrere la vita e le opere di Simeoni, (che amava firmarsi con la Y per rendere più facile la pronuncia del suo cognome agli Americani!). "Brutti, sporchi e cattivi", "Profondo Rosso", "La Dolce Vita", "I racconti di Canterbury", "La lunga notte del '43", "Gola profonda", sono solo alcuni dei circa 3000 titoli che Simeoni ha illustrato per il cinema italiano.

Nasce a Migliarino nel 1928 e ancora giovanissimo inizia a collaborare con alcuni giornali locali come caricaturista. Si trasferisce a Roma agli inizi degli anni '50 dove inizia la sua attività di cartellonista collaborando con le maggiori case cinematografiche, sia americane che italiane: Paramount, Warner Bros, Columbia, CEI Incom, Cineriz, PEA, Titanus, ecc. Un grande artista sempre pronto ad evolversi e a trasformare il suo linguaggio e il suo stile pittorico in grafico, Simeoni talvolta riesce addirittura ad anticipare i gusti e gli stilemi del suo tempo. La sua è un'arte che coinvolge più sensi e crea una "sinestesia" fatta di continui rimandi tra suoni e immagini piena di atmosfere violente e cupe, ma anche sensuali e solari. Analizzeremo il suo prolifico lavoro attraverso generi e stili cinemato/grafici.

La tecnica del maestro è quella di puntare soprattutto sul colore, sulla rappresentazione di una idea che catturi l'attenzione, piuttosto che al ritratto del protagonista; in ciò dimostra di essere un artista molto versatile toccando con originalità tutti i generi cinematografici. Simeoni è mancato qualche anno fa, nel 2008 a Roma, dimenticato dal mondo del Cinema a cui aveva dedicato la sua professionalità. Resterà per sempre nella storia del cinema come un grande artista che ne ha esaltato e reso immortali le immagini ed i protagonisti.

Curatori della mostra sono Francesca Mariotti della Ferrara Film Commission, ente organizzatore dell'evento, e Luca Siano, art director e motion designer di professione. Siano è un vero connoisseur ed esperto riguardo i pittori di cinema, cosiddetti "cartellonisti". Nello specifico da quasi dieci anni la sua ricerca è focalizzata in modo "ossessivo" su Sandro Simeoni (alias Symeoni o SYM) tanto da diventarne al momento uno dei più grossi esperti e conoscitori. Per l'evento sarà pubblicato un catalogo della mostra. 

giovedì 30 marzo  
ore 16
- Sala dell'Arengo - Residenza Municipale (piazza Municipio 2)
SANDRO SIMEONI, UN FERRARESE A ROMA TRA ARTE E CINEMA
ne parlano: Luca Siano,  collezionista e curatore della mostra,
Paolo Micalizzi, storico del cinema e presidente onorario della Ferrara Film Commission
 
ore 17.00 - Salone d'Onore - Residenza Municipale
aperitivo musicale con Benedetta Kim, soprano coreana, socia onoraria della Ferrara Film Commission, e gli allievi Andrea Curti e Rebecca Rizzi, che eseguiranno brani tratti da famose colonne sonore.

Un modo per salutare il pubblico e "passare le consegne" della mostra dalla città di Ferrara al Comune di Fiscaglia (località Migliarino), paese natale di Simeoni, dove l'esposizione sarà nuovamente visibile dall'8 al 18 di aprile 2017 arrichita da ulteriori opere dell'artista.

Nel Salone d'Onore, la Mostra è visitabile dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00. L'ingresso è gratuito.
 
torna al sommario


 
torna al sommario

codice XHTML 1.0 valido!codice XHTML 1.0 valido! icona livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0